Nel 1993 entrai in contatto per la prima volta con il mondo gastronomico nelle cucine di pizzerie e ristoranti dove ebbi modo di lavorare durante i periodi estivi. Ma tutto cambiò quando poi nel 1996 la mia famiglia decise di prendere in gestione una trattoria vicino a Santa Maria Maggiore. Questo periodo rappresentò una sorta di genesi, la mia vera e propria esperienza formativa. Un periodo vissuto con molto sacrificio eppure allo stesso tempo ricco, poiché oltre ad aver avuto la possibilità di poter acquisire una conoscenza tecnica del mestiere ho avuto anche modo di stabilire un contatto diretto con la moltitudine di clienti, i quali stimolarono la mia creatività con le loro piu’ svariate ed inaspettate richieste.

Da lì a poco arrivò anche la seconda trattoria, la quale completò il mio processo maturazione professionale sviluppando il mio desiderio di fare della cucina un’arte.

Ancora oggi rivolgo i miei pensieri e i miei ringraziamenti allo Chef con il quale ebbi il privilegio di lavorare nella mia trattoria di famiglia. Fu lui, il mio primo Mentore, ad esortarmi e a spingermi ad approfondire i miei interessi all’epoca ancora in fase embrionale. Egli intuì che quei primi approcci sarebbero poi diventati qualcosa di ben più importante… La mia vita…

Facendo tesoro dei suoi insegnamenti, decisi di spaziare e sperimentare altrove collaborando con strutture alberghiere e lavorare a fianco ad altri grandi maestri arrivando a ricoprire il ruolo di consulente.

Dopo l’ultima esperienza, un ristorante aperto con mio fratello nel cuore di Roma, abbiamo deciso di dedicarci all’organizzazione di eventi e feste, ma senza per questo rinunciare mai alla mia più grande passione…

“Cucinare sempre come se fossi nel mio ristorante.”

siriano fidanza

 

Siriano Fidanza